L’Autosped conferma le buone impressioni destate domenica scorsa nel quadrangolare disputato al PalaPagnini e nell’ultima amichevole casalinga pre-campionato, opposta alla Cestistica Savonese, offre ai propri tifosi una prestazione convincente, anche alla luce del fatto che, ancora una volta, si trovava a dover rinunciare a pedine importanti (Canova, Carolina Colli e Stoiedin). In un match giocato su ritmi elevati e con sufficiente intensità da ambo le formazioni sono state le giraffe ad uscire più velocemente dai blocchi di partenza (9-4 al 5′) mostrando buone cose su tutte e due i lati del campo; seconda parte del quarto che però è ad appannaggio delle ospiti che rientrano fino al -1 del 10′ (12-11). Seconda frazione quasi tutta di marca castelnovese con le ragazze di Pozzi che trovano buone soluzioni interne con Salvini ben supportata, in fase offensiva, da Pieropan, più che positivo il rientro della giocatrice veneta, e Colli; il resto lo fanno la ‘solita’ regia di Corradini ed il lavoro, magari oscuro, ma di grande efficacia ed utilità di Martelliano; positivo anche l’impatto delle under schierate da Pozzi e così, alla pausa lunga, matura un +8 interno (32-24), che appare più che legittimo. Musica che non cambia neppure dopo l’intervallo perché ogni tentativo di recupero da parte della formazione di Pollari viene vanificato dalla reazione dell’Autosped, sempre sul pezzo e brava ad evitare pericolosi black out; il vantaggio supera, in più di una occasione, anche la doppia cifra attestandosi nuovamente, al 30′, sul +8 (44-36). Teoricamente ci sarebbe ancora spazio per una rimonta delle savonesi ma il duo Pozzi-Maresca tiene sempre sulla corda le proprie atlete che, dal canto loro, non commettono distrazioni tenendo sempre a debita distanza le avversarie chiudendo vittoriosamente il match senza mai concedere la benché minima opportunità alle avversarie. Se è vero che il trio Salvini (20), Pieropan (19), Colli (14) ha fatturato la gran parte della produzione offensiva castelnovese le note più positive arrivano, probabilmente, dal buonissimo rendimento offerto dalle ragazze nella propria metà campo, grazie ad una difesa particolarmente aggressiva che poco ha concesso alle ospiti, In attesa di poter finalmente svuotare l’infermeria, fin troppo piena in questo scorcio di stagione, prendiamo quanto di buono si è visto stasera al PalaGiraffe nella speranza che la squadra possa ripetersi, e perché no, migliorarsi ancora, sabato prossimo, nell’ultimo test sul campo della Progresso Bologna.

Autasped Bc Castelnuovo Scrivia – Cestistica Savonese 60-49 (12-11, 32-24, 44-36)

Autosped: Repetto 2, Corradini 2, Martelliano 3, Serpellini, Falabrini, Colli Claudia 14, Bernetti, Quintiero, Salvini 20, Pieropan 19, Francia. All. Pozzi, v. all. Maresca

Cest. Savonese: Eduardo 10, Sansalone, Villa 1, Penz 1, Giulavogui 1, Zolfanelli 9, Alesiani 8, Roncallo, Pregliasco 2, Ceccardi 12, Tosi 5. All. Pollari

Buoni segnali dall’Autosped