E’ Albano il nuovo acuto Autosped

Dopo Bonvecchio e Pavia il ds Balduzzi piazza il terzo colpo grosso del ‘mercato’ estivo assicurandosi le prestazioni dell’ala grande Cecilia Albano, classe 1996, nelle ultime tre stagioni a Carugate. Cecilia, nonostante l’ancora giovane età, vanta già numerosi campionati di A2 alle spalle, a partire dal precoce esordio, a soli 16 anni, nelle file di Collegno; dopo il settore giovanile, tutto trascorso all’ombra della Mole e che l’ha vista più di una volta incrociare le armi con le formazioni castelnovesi, dando vita spesso a duelli molto accesi, ha lasciato la città natia per passare alla corte di coach Pinotti, indossando la divisa del Sanga Milano.  Dopo l’esperienza milanese il passaggio a Carugate nelle cui fila si è particolarmente distinta, guadagnandosi sempre maggiori spazi e mettendo insieme statistiche di tutto rispetto, tanto da diventare uno dei pilastri del Carosello. Giocatrice versatile, in grado di essere pericolosa sia nel pitturato che dalla media e lunga distanza, Cecilia è il primo dei due innesti che l’Autosped ha in programma sotto canestro. Queste le prime dichiarazioni che la neo-giraffa: ” Ho accettato subito la proposta di Castelnuovo perchè avevo voglia di giocare in una formazione che punta in alto, come ha sempre dimostrato. Delle ragazze della squadra ho conosciuto Ilaria Bonvecchio in occasione di un raduno in nazionale con sua sorella e naturalmente Claudia Colli per aver giocato un anno con lei, ma ci tengo particolarmente a mandare un pensiero a Gigi Gaggio che sarebbe stato molto felice di vedermi giocare con la maglia delle giraffe. Sono una giocatrice versatile, abbastanza atletica per la mia altezza e che si adatta su più ruoli: tutte le volte che ho incontrato Castelnuovo ho sempre apprezzato il fatto di avere di fronte una grande avversaria che non mollava fino all’ultimo pallone e, per le mie caratteristiche di gioco, credo di poter aggiungere ulteriore tenacia e determinazione.”  Queste invece le parole di coach Pozzi: “Cecilia in questi anni da avversaria ci ha sempre creato grandi problemi per le sue caratteristiche tecniche e fisiche,siamo contenti che questi grattacapi il prossimo anno tocchino ai nostri avversari. Ha notevoli margini di miglioramento,tecnici e mentali,lei stessa ne è consapevole e questa è un’ottima premessa per una stagione da protagonista. “

Bene arrivata Cecilia!!!

Foto di copertina :Marco Brioschi