Il d.s. Franco Balduzzi è al lavoro ormai da tempo per costruire il roster che, questo si può già anticipare, sarà, per la seconda stagione consecutiva, parecchio rivoluzionato rispetto a quello del campionato precedente visto che saranno almeno 7-8 le giocatrici che non rivedremo in biancorosso, compresi i 3/5 delle componenti lo starting five. Alla voce conferme possiamo contare due rinnovi molto importanti, fortemente voluti da coach Pozzi, quali quelli del play Licia Corradini e della guardia/ala Claudia Colli, due delle colonne della formazione dello scorso anno ed ora ottimo punto di partenza nel lavoro di ricostruzione del gruppo. Passando al fronte uscite, invece, vale la pena ricordare che con Madonna esisteva un accordo che prevedeva la riconferma del play/guardia di origini brasiliane ma lo splendido campionato disputato ha, per forza di cose, attirato le attenzioni delle società della massima serie ed a questo punto è più che giusto che Tay provi a giocarsi le sue opportunità in A1, nello specifico con la neopromossa Empoli; Ljubenovic, invece, viene data vicina alla firma con Udine, cosa che permetterebbe all’ala/pivot di avvicinarsi alla natia Slovenia. La promozione in A2 di Moncalieri invece priverà Pozzi dell’apporto di Giacomelli e Katshitshi, destinate appunto alla società dell’hinterland torinese; con tutta probabilità le due saranno seguite, nell’avventura, anche dalla 2000 Sara Giangrasso. Gli impegni universitari sempre più pressanti, invece, impediranno a capitan Algeri di proseguire nell’avventura mentre Rosso, non conoscendo ancora la sede dell’ateneo dove continuerà i propri studi, non aveva la possibilità di assumere impegni per il futuro; incerto ancora il futuro di Vitari anche se la sensazione è che dopo tre anni in biancorosso l’avventura della lunga veronese sia destinata a terminare. L’obiettivo finale della campagna estiva è quello di costruire una rosa di 7-8 giocatrici da integrare poi con i prospetti più interessanti del settore giovanile castelnovese (facenti capo alle annate 2001, 2002 e 2003) che tanto bene stanno facendo e che, in alcuni casi, già nella scorsa stagione avevano fatto parte del gruppo della A2. Le indiscrezioni che trapelano riguardo alle trattative (tra cui vi sarebbe un graditissimo ritorno) prefigurano una squadra che, sulla carta, sembra avere tutti i requisiti per fare bene potendo contare sul giusto mix tra esperienza, tecnica, gioventù, forza fisica; a presto per i nomi.

Lavori in corso: Colli e Corradini rinnovano con il Bcc