Raccolte, come sempre, dal nostro inviato a Timisoara Roberto Fossati, ecco la prima intervista in biancorosso della giocatrice romena.

RF: Hai giocato in Belgio e nella Repubblica Ceca ma mai in Italia. Come credi possa essere la tua esperienza da noi?

AS: Da questa esperienza spero e mi aspetto di crescere come giocatrice e come persona. È sempre una sfida giocare in una nuova nazione e non vedo l’ora di iniziare questa avventura. Inoltre è bello avere sempre degli scopi per migliorarsi ogni stagione e anche cercare di essere un fattore di utilità per la tua squadra, se possibile. Inoltre amo moltissimo l ‘Italia, è una nazione bellissima e quando mi è stata data l’opportunità, conosciute le referenze del vostro club non ho esitato ad accettare la vostra proposta: per questo sono certa che sarà un’ottima stagione sia per me ma soprattutto per il Basket Club Castelnuovo.

 

RF: Che tipo di giocatrice sei? Quali sono le tue principali caratteristiche?

 

AS: Ho sempre avuto ottimi rapporti con le mie compagne di squadra, credo molto nella coesione del gruppo e personalmente mi sono sempre impegnata per essere competitiva in ogni occasione. Come atleta posso dire che uno dei miei punti di forza sono i rimbalzi ed il lavoro che svolgo in difesa, mentre in attacco mi destreggio bene fronte a canestro: mi è sempre piaciuto superare i difensori nell’uno contro uno e, se mi viene concesso dello spazio, tirare dalla media distanza. Tutto considerato probabilmente il mio punto forte è che non sono mai soddisfatta e cerco sempre di migliorare le mie prestazioni. Arrivederci a presto!

Le prime impressioni della neo giraffa Stoiedin