Conferma il momento magico la squadra di Anna Saterini che infila la quarta vittoria consecutiva di questo scorcio di campionato mietendo una vittima illustre; sotto i colpi dei castelnovesi, autori, probabilmente, della migliore gara della stagione, cade addirittura la capolista Pallacanestro Tortona ed il verdetto del Pala Giraffe, per quanto sorprendente, è assolutamente legittimo e premia la grandissima prestazione di Maimone e compagni che pure si presentavano all’appuntamento privi di capitan Mossi. Dopo un avvio equilibrato sono gli ospiti a dare l’impressione di poter imporre la loro superiorità, cominciando a trovare con buona continuità la via del canestro; il Bcc però, superato il momento di impasse si riporta sotto, pareggia (16-16) e grazie ad una palla rubata sull’ultimo possesso degli avversari, convertita in una tripla scoccata sul suono della sirena, passa addirittura in vantaggio (19-16 al 10′). Tortona comincia ad innervosirsi ed a perdere in compattezza da ambo i lati del campo e le difficoltà della prima della classe sembrano moltiplicare le energie delle giraffe, la cui intensità difensiva crea più di un grattacapo alla formazione di Censurini che vede le proprie percentuali precipitare; padroni di casa che volano fino al +8 (29-21) prima che la reazione di orgoglio degli avversari riduca parzialmente il divario al 20′ (32-26). Si riparte dopo la pausa con altre due triple castelnovesi e così il vantaggio interno valica la soglia psicologica della doppia cifra (38-26) ma con il passare dei minuti la squadra di casa comincia a pagare dazio in termini di fatica ed infortuni, con Granata non al meglio e con Salvadeo che deve lasciare anzitempo la partita (così come capiterà, più avanti, a Maimone); la difesa però riesce nel compito di limitare i danni ed al 30′ è ancora avanti il Bcc (40-36). La frazione decisiva sembra, nella prima metà, non spostare gli equilibri maturati fino a quel momento ma una fiammata di Marco Armana, che in un amen segna 8 punti, ribalta improvvisamente l’inerzia della partita portando Tortona al sorpasso (46-45); i castelnovesi sembrano accusare il colpo e gli ospiti ne approfittano per salire fino al +5 (52-47). Il match sembra segnato ma un gioco da 3 punti (canestro più libero) rimette in carreggiata le giraffe che, nel possesso successivo, tornano addirittura avanti grazie ad una altra tripla (53-52) allungando poi sul +3 grazie ad un fruttuoso viaggio in lunetta (55-52) e costringendo coach Censurini ad un time out che si rivela piuttosto burrascoso e che ha, come esito, una sanguinosa palla persa sula rimessa che lancia il contropiede del 57-52. Armana infila una bomba da oltre 8 metri ma è troppo tardi perché sul ricorso al fallo sistematico il Bcc mette i liberi della sicurezza conquistando una vittoria assolutamente meritata.

Bc Castelnuovo Scrivia – Pallacanestro Tortona 61-55 (19-16, 32-26, 40-36)

Bc Castelnuovo: Maimone 12, Granata 11, Vaggi, Parodi, Muciaccia 9, Naccarato 16, Salvadeo 6, Cioccale, Mandirola 2, Veronese 4, Baschirotto 1. All. Saterini

Pall. Tortona: Armana Mat., Gatti 8, Lombardi, De Luca 12, Randazzo, Pagano, Manara 6, Piva 4, Quaroni, Armana Mar. 19, Cartasegna 6. All. Censurini

img-20180312-wa0025

Promozione Maschile: una prova da Leoni