Tutto come nelle previsioni per la formazione di Balduzzi che cede in maniera piuttosto netta sul campo della capolista Costa Masnaga, campione italiana uscente; non era certo questa l’occasione, per le castelnovesi, per puntare al successo, piuttosto il match era importante come test in vista della decisiva sfida di domenica 12 contro Forlì che metterà in palio il terzo posto nel girone, l’ultimo disponibile per accedere ai successivi concentramenti interzona. Partita subito in salita per le giraffe, costrette ad inseguire le lecchesi che trovano che buona continuità la via del canestro, impresa che risulta invece più complicata per le nostre; il 23-13 del 10′ tiene ancora discretamente a galla il Bcc che però nei secondi 10′ vede la forbice ampliarsi progressivamente, fino al 45-19 del 20′. Con il risultato ormai in ghiaccio le padrone di casa alzano un pochino il piede dall’acceleratore ed in effetti il confronto diventa meno sbilanciato pur continuando a vedere il sostanziale dominio delle brianzole; il 59-25 del 30′ rende pressoché superfluo la frazione finale, ancora ad appannaggio di Costa.

Limonta Sport Costa Masnaga – Bc Castelnuovo Scrivia 87-38 (23-13, 45-19, 59-25)

Bcc: Bracco 2, Colli 3, Bouchefra 3, Serpellini, Repetto 11, Bernetti 2, Quintiero 5, Bassi 5, Falabrini 4, Francia 3. All. Balduzzi

img-20190506-wa0010

Under 18: una sconfitta che non Costa