Focus sulle giovanili

Focus sulle giovanili

Iniziata ormai a pieno ritmo anche la stagione del settore giovanile, il punto completo con Claudio Bassi, dirigente responsabile delle giovanili e con il DS Franco Balduzzi. “Senza dubbio i lusinghieri risultati ottenuti lo scorso anno-esordisce Bassi-ci hanno spinto a programmare con rinnovato entusiasmo. Quest’anno le nostre under 18 e under 16, rispettivamente guidate da Franco Balduzzi e Stefano Martinelli, parteciperanno ai campionati regionali gold che daranno accesso alle finali nazionali, inoltre avremo anche l’under 13 (annate 2006/07/08) al cui timone ci sarà il graditissimo ritorno di coach Massimiliano Pani che avrà il supporto di Irene Pieropan. Il settore minibasket,

Passo indietro per Autosped con l’ Iren Torino

Passo indietro per Autosped con l’ Iren Torino

Seconda, prevedibile sconfitta (42-76), per l’Autosped BCC in altrettante uscite preseason, questa volta contro la formazione di serie A1 della Fixi Piramis Torino.  Eccezion fatta per Pieropan e Canova, apparse già in ottima forma, questa seconda sconfitta, anche se più contenuta in termini di divario nel punteggio, è sembrata ai più un passo indietro rispetto alla gara d’esordio contro Broni, sia come approccio alla partita, sia come esecuzione in fase offensiva ed attenzione in quella difensiva.  Prive di Martelliano ( leggera distorsione alla caviglia), con Carolina Colli e Salvini in non buone condizioni fisiche, si è vista per qualche minuto

Debutto casalingo per l’Autosped

Debutto casalingo per l’Autosped

Questa sera , alle 20:30 al “Camagna” di Tortona, debutto casalingo per la formazione di coach Pozzi. Dopo l’uscita di Broni, altro test impegnativo per le giraffe che affronteranno l’Iren Fixi Torino, formazione di serie A1 della “doppia” ex Clara Salvini.  Anche in questo caso il risultato, scontato, sarà l’ultima cosa da analizzare: gli obiettivi saranno quelli di oliare al meglio i meccanismi sia difensivi che offensivi in una formazione cambiata per 9/12 e trovare il giusto ritmo partita. Ci sarà necessariamente da soffrire oltremodo sotto le plance perchè non sarà ancora della gara la rumena Stoiedin, il cui debutto

Buon test a Broni per l’Autosped

Buon test a Broni per l’Autosped

“All’inizio abbiamo subito oltremodo la loro intensità e presenza fisica in campo- ci dice coach Pozzi al termine della gara- soprattutto nel pitturato anche a causa dell’assenza di Stoiedin ( tenuta precauzionalmente a riposo per un leggero risentimento muscolare ndr) ma nel proseguo abbiamo preso fiducia e non abbiamo assolutamente sfigurato. Siano riusciti a mettere in campo alcuni dei principi che abbiamo provato negli allenamenti in questi giorni e questo per il momento già ci basta. Chiaramente la settimana in più di preparazione ma soprattutto il divario tecnico e fisico superiore a favore di una formazione come il Broni non