Mini Basket sugli scudi

favicon

Fine settimana molto propizio per il minibasket castelnovese, impegnato su un paio di fronti. Sabato 8 dicembre, a Cogoleto (Genova), tradizionale appuntamento con il Pink Day, manifestazione che ha visto la partecipazione di circa un centinaio di giovani cestiste; la formula prevede che le squadre vengano formate mischiando atlete di diverse società ed alla fine è risultata vincente la formazione in cui militava anche la castelnovese Rebecca Catto. Domenica 9 invece esordio nel trofeo Aquilotti della compagine allenata da Clara Tallone; avversario di turno il Valenza e bella vittoria dei nostri ragazzi, che si sono imposti con il risultato di

Under 13: sangue e Arona

Under 13: sangue e Arona

Sconfitta più che onorevole quella ottenuta dalle giovanissime di coach Pani sul difficile campo di Arona; nonostante fossero sfavorite dal pronostico le castelnovesi hanno disputato una prova più che positiva tenendo in scacco le avversarie nella prima parte di gara e cedendo solo alla distanza. Quarto iniziale tutto di marca ospite con le giraffe che chiudono avanti, inaspettatamente ma con merito, sul +4 (12-8); secondo quarto che invece si rivela deficitario in fase offensiva e padrone di casa che riescono così a sorpassare, andando al riposo in vantaggio, seppur con un margine ancora ridotto (22-16). Anche dopo la pausa lunga

Under 18: due punti a Biella, vittoria vicina

Under 18: due punti a Biella, vittoria vicina

Successo esterno per la formazione di Balduzzi che con il raid di Biella mette più di una ipoteca sulla conquista del primo posto finale nel proprio girone; manca una sola giornata al termine della regular season e nell’ultimo turno le giraffe ospiteranno il fanalino di coda Aosta. Il match di Biella si è rivelato, in realtà, un po’ più complicato del previsto e di quanto il punteggio finale potrebbe lasciar intendere; per almeno metà gara, infatti, le padrone di casa sono riuscite a mettere i bastoni tra le ruote alle avversarie ma, dopo l’intervallo, le giraffe, catechizzate a dovere dal

Serie A2: Autosped, Vicenza dolorosa

Serie A2: Autosped, Vicenza dolorosa

Secondo ko interno di fila per l’Autosped che deve lasciare i due punti ad una Velcofin Vicenza che conferma il buon momento di forma (terzo successo consecutivo) espugnando con merito il palasport tortonese; le giraffe hanno pagato la pessima serata al tiro, merito anche, va riconosciuto, dell’eccellente lavoro difensivo delle avversarie che hanno interpretato al meglio quanto elaborato alla vigilia dallo staff tecnico. Peccato perché l’avvio di gara delle castelnovesi era stato incoraggiante con Salvini (tripla), Stoiedin e Pieropan a firmare, dopo poco più di 3′, il 7-2; a quel punto un problema all’apparecchiatura dei 24″  (per i primi 20′

Serie A2: l’Autosped a caccia del tris contro Vicenza

Serie A2: l’Autosped a caccia del tris contro Vicenza

Dopo i due bellissimi raid esterni di Udine e Moncalieri l’Autosped torna a domicilio per ospitare la Velcofin Vicenza (sabato 9 dicembre nella solita cornice del Camagna ma alle ore 18), anch’essa reduce da due vittorie consecutive, nell’ambito dell’undicesimo turno del girone di andata. Gara che nasconde mille insidie per la formazione di Pozzi che dopo i due successi esterni è tornata far parte del terzetto di dirette inseguitrici della coppia di capoliste Costa Masnaga e Crema; insidie di natura esogena, visto che la Velcofin è squadra particolarmente temibile, e di natura endogena, sia per i problemi di natura fisica di alcune