Promozione maschile: buona l’ultima

Promozione maschile: buona l’ultima

Si chiude con un rotondo successo l’avventura della formazione castelnovese nel campionato di Promozione maschile; a farne le spese il fanalino di coda Basket Bollente 1963 che nonostante si sia presentato al PalaGiraffe con un organico ridotto ha comunque fornito una prova coraggiosa. Match che si apre nel segno delle triple con i giocatori di Anna Saterini che infilano, nei primi 10′, ben 7 bombe, quasi equamente divise tra Veronese, Mossi e Muciaccia; la sequela di canestri dai 6,75 firma il primo allungo interno (25-8) che gli ospiti limano un poco in corrispondenza della prima sirena (25-12). Seconda frazione che

Promozione Maschile: supplemento vincente

Promozione Maschile: supplemento vincente

Bella impresa della formazione castelnovese che pur con un organico rimaneggiato va ad espugnare il difficile campo del Monferrato Basket, compagine che ancora puntava ad un piazzamento nella griglia playoff; vittoria a sorpresa ma meritata grazie ad un match condotto praticamente per quasi tutti i 40′ anche se poi per poter conquistare i due punti è stato necessario ricorrere ad un supplementare. Gara-derby per la famiglia Mossi vista la presenza di Paolo, in qualità di head coach, sulla panchina della squadra di casa opposto al fratello Enrico, capitano dei castelnovesi. Nonostante i soli 8 giocatori a referto le giraffe partono

Promozione Maschile: i Delfini in acque sicure

Promozione Maschile: i Delfini in acque sicure

Netta sconfitta interna per la formazione di Anna Saterini che nulla può contro i Delfini Carmagnola, quarti in classifica e giunti al PalaGiraffe con l’obiettivo, centrato, di fare propri i due punti. Match che resta in equilibrio solo nei primissimi minuti quando Veronese e Maimone tengono in scia le giraffe che però con il passare dei minuti perdono progressivamente terreno, chiudendo il quarto già a -10 (12-22); seconda frazione nella quale i castelnovesi stringono maggiormente le maglie della propria difesa ma senza mettere a profitto, nell’altrui metà campo, quanto costruito nella propria (solo 4 punti realizzati in 10′) e così